giovedì 17 luglio 2014

Teche in plexiglass: fattele da solo!


teca in plexiglass fai da te

Kit online per realizzare teche in plexiglass

Inutile negarlo, fare le cose con le proprie mani è sempre una soddisfazione.
E la soddisfazione aumenta quando quello che fai è qualcosa che protegge e tiene al riparo quello che di più caro hai: la tua collezione di feticci!!

Robot, soldatini, aeroplani, velieri, moto, palloni,magliette,macchine, monete, conchiglie.....o vetrini con il sangue delle vostre vittime!


Ognuno ha la sua passione ( o la sua fissazione....) e per questo motivo abbiamo pensato che la teca, il box o il coperchio - chiamatelo come volete - per proteggere il prodotto del sudore della vostra fronte,  bisogna realizzarlo con le proprie mani!

Si dite, facile a dirsi, ma dove lo acquistiamo?

Semplice, diciamo noi, sul nostro e_shop, utilizzando il vostro Desktop, tablet o  smartphone, direttamente dal vostro divano o dal vostro tavolo di lavoro.

Basterà collegarsi alla nostra sezione Fai da te e scegliere la teca in plexiglass che più si adatta alla vostra collezione.

E se non trovo quella con le misure giuste direte voi?  (non vi sembra di fare troppe domande?)

Semplice, ne chiedete una su misura per le vostre esigenze.

richiedi teca su misura

Questo quello che vi arriverà direttamente a casa:

Materiale tagliato e lucidato sul bordo per assemblare una teca - senza base - in plexiglass per modellismo delle misure richieste.

kit incollaggio per unire lastre in plexiglass composto da:

  • Colla a solvente per plexiglas -  (ml 50)

Vi serve altro?

teca in plexiglass

Realizzazione teca in plexiglass per modellismo

box in plexiglass per modellismo

Teca in plexiglass per modellismo

Teca in plexiglass per robot


martedì 15 luglio 2014

Pillole di sapevatelo: tavolino basso da soggiorno

Tempo stimato per la lettura di pillole di Sapevatelo: 30 secondi.




Tavolino da salotto di design.


1. Nome: Tavolino LTR.

2. Anno di produzione: dal 1950 fino ad oggi.

3. Tipologia: Tavolino basso da soggiorno.

4. Autore: Charles e Ray Eames.

5. Produttore: Herman Miller - Vitra Design Museum dal 2002

6. Segni particolari: Le inconfondibili aste metalliche, presenti in molti mobili degli Eames.


La pillola di Sapevatelo ti è piaciuta? Condividila allora!


mercoledì 9 luglio 2014

Divani,poltrone e tavolini trasparenti: i consigli di Nora



tavolino salotto moderno

Tavolino da salotto in plexiglass


Brutta faccenda la frequentazione, anche saltuaria, di un architetto

Non c'è niente da fare. Che vi troviate nel suo studio (temerari!) o al bar insieme davanti a un cappuccino o, peggio ancora, rilassati in spiaggia sotto l'ombrellone, lui / lei, pian piano, carpendovi maliziosamente alcune informazioni, non farà che insinuarvi dubbi sull'organizzazione della vostra casa, sul suo stile, sulla sua funzionalità. 

Tutto il processo sarà apparentemente piacevole - due chiacchiere informali che vi vedono protagonisti - mentre qualcosa, incontrollato, inizierà a muoversi nel profondo della vostra coscienza e, a sera, al rientro a casa, nulla vi piacerà più: poco cool, poco di tendenza, molto impolverato, molto disordinato. 

Per esempio: ora. Leggete incauti queste poche righe e, se io non avessi l'onestà di rivelarvi di essere proprio lui - o meglio lei, il nemico, l'architetto - potreste pensare di essere al sicuro e di leggere qualcosa di poco impegnativo sul design, sul plexiglass, sui tavolini da soggiorno

tavolino da salotto moderno in plexiglass

Tavolino moderno in plexiglass

Vi sbagliate di grosso. E ora che siete caduti nella mia trappola, mi prendo anche la libertà di abbandonare il mio consueto fare sibillino e di dirvi, trasparente (parliamo di plexiglass, dopotutto), qual è la mia missione di oggi: aiutarvi a mettere su un angolo relax / conversazione come si deve all'interno delle vostre amate quattro mura. 
Ve lo dico con brutalità: non sono perfette. E non lo è neanche il vostro soggiorno. 

Se, dopo aver letto, non pretendo che buttiate dalla finestra il vostro vecchio divano insieme al tavolino in radica della nonna, spero almeno che vi venga in testa qualche ideuzza per rivoluzionare la loro collocazione e ricomporli in un insieme più soddisfacente, pratico e - perchè no - anche bello

Anche per aggiungere un tocco di trasparenza, magari. Che ne dite? Partiamo? 

Gli ingredienti della ricetta di design di oggi sono:

- un divano
- una poltrona
- un tavolino trasparente.

Il vostro tocco personale potrà essere una lampada, ma non so se avremo tempo e spazio per parlarne. Forse sarà il caso di rimandare a un'altra volta. 
Facciamo che, per variare la ricetta, per ciascun ingrediente vi do la possibilità di scegliere tra tre alternative
Quasi sussulto per questo mio impeto di generosità che - ve lo assicuro - non mi è proprio. 
Ma non ci conosciamo ed è giusto che vi faccia delle concessioni, seppur minime. 
Non vi ci abituate. 

Leggo divano, comunque, e non può che venirmi in mente Berto Salotti
Frugo nel suo vasto catalogo online e non tardo a trovare quello che cerco: un tipo maschile, classico senza tempo (Kent), uno più attuale, ampio e pulito (Casablanca) e, infine, un divano sul quale tutti, almeno una volta, siamo stati comodamente accoccolati (College).


Messo a punto il primo assortimento di ingredienti, passo al secondo. 

Poltrona = LAGO

Ho l'imbarazzo della scelta, soprattutto se - come oggi - voglio qualcosa di informale, modulare, colorato, versatile; qualcosa che non disdegni, al bisogno, di farsi futon (Chama) o comodino (Huggy) o di accompagnarsi volentieri ai suoi simili per creare combinazioni inaspettate (Air).


Ultimo ma non ultimo, l'ingrediente che fa andare tutti d'accordo: il plexiglass, funzionale, trasparente, leggero, discreto ma non troppo. 

In questa ricetta di design prende la forma del tavolino, complemento evergreen di ogni angolo  relax/ conversazione degno di questo nome. 
C'è da fronteggiare, sostanzialmente, una questione di misure: tavolino taglia small (un cubo di 40 cm di lato), uno taglia medium (70 x 30 x 40 cm) oppure un tavolino large (100 x 59 x 40 cm)? 

Se la cosa vi sembra complicata, allora forse è meglio che non vi sveli quanto so su Designtrasparente
O forse sì; dopotutto non posso continuare a lungo con questo mio atteggiamento disponibile e rassicurante. 

Bene. Sappiate che, se siete indecisi sulle misure, è possibile che proprio loro, gli artigiani della trasparenza, invece che aiutarvi restringendo il campo di scelta, ci mettano del loro e vi facciano pure balenare l'ipotesi di realizzare un tavolino della taglia che piace a voi
Io, per mettere insieme il tutto, alla fine ho fatto così.


E voi? 

Vi è venuta voglia di rivoluzionare il vostro soggiorno?

Articolo curato da: Nora | design outfit