domenica 25 aprile 2010

Moacasa 2010: Pensieri Artigiani.



Ieri mattina è stato presentato a MoaCasa il primo evento del concept Artigiani/Designer.
Mi volto e mi sembra assurdo che tutto sia avvenuto in così breve tempo.
Poco più di un anno fa Artigiani/Designer non esisteva, fu proprio in fiera di Roma che ci fecero per la prima volta questa domanda: ma siete ARTIGIANI o siete DESIGNER?
E’ impressionante come la cultura imponga e trasmetta concetti così definiti.
Ma anche la storia dei mestieri cambia, si plasma su nuove esigenze.
Oggi per noi c’è una sola risposta possibile: siamo Artigiani/Designer.
In quest’anno abbiamo cercato di trasmettere questo nuovo concept lavorativo a tutti gli interessati.
Un lavoro immenso e continuativo che ha rafforzato la nostra convinzione: il nuovo ARTIGIANO è una figura al passo coi tempi, usa macchine e computer, quindi in grado di comunicare col progettista; il nuovo DESIGNER non pensa più solo alla produzione industriale, ma anche all’autoproduzione e alle edizioni limitate.Le due figure sono finalmente complanari.
Quando abbiamo presentato il nostro progetto alla CNA di Roma ed ho sentito dire “ci piace” ci siamo detti che era il momento di far uscire Artigiani/Designer dal web.
Il tempo a nostra disposizione era veramente poco.La difficoltà maggiore è stata associare i vari progettisti alle diverse maestranze.In questo ultimo mese ho visto professionisti collaborare come mai mi era successo prima.Li ho sentiti a volte euforici, altre volte delusi, ma sempre pronti a mettersi in discussione e ognuno rispettoso del mestiere dell’altro, decisi a lavorare insieme per un progetto comune.Ed ecco che alla vigilia dell’evento, mentre giro per i vari laboratori, che mi sento chiedere: ma che dici? riusciremo ad avere riscontro?

Sorrido...
Io non so dire se questa linea, per me stupenda, riuscirà a trovare un riscontro commerciale, ma posso dire che se è vero che Artigiani/Designer nasce per mettere in comunicazione progettisti ed artigiani di diverse città, il grosso del lavoro è stato compiuto quando ho visto Designer plasmarsi sulle esigenze produttive dell’Artigiano e quest’ultimo curare il particolare fino all’eccesso o preoccuparsi anche di un nuovo sito web o addirittura partire per Milano per meglio comprendere, in occasione del salone del mobile, una nuova realtà con cui è venuto a contatto.
Mai come oggi mi sono sentita fiera di aver scelto questa strada.

Francesca Soluzioni
Artigiana /Designer

3 commenti:

alessandra caprini ha detto...

spero di poter venire a trovarvi...
ciao emiliano.

S O G N O A M E T I S T A ha detto...

Splendido il vostro progetto e molto molto interessante!Mi occupo da qualche tempo di complementi d'arredo,sculture luminose e gioielli in ..Cartapesta,la scelta di questa tecnica così poco gettonata ha incuriosito una designer e insieme abbiamo partecipato ad un concorso per l'expocasa di Torino presentando questo lavoro:

http://sognoametista.blogspot.com/search/label/LAMPADE%20LampART

Seguirò il vostro blog,complimenti!
Marzia

Emiliano Brinci Designer ha detto...

Grazie ametista il prssimo anno potresti partecipare anche tu!!!