sabato 8 maggio 2010

Le case dei nostri lettori : L'appartamento LAGO

Questo che vedete nelle immagini è l'appartamento dei nostri amici (per il momento soltanto telematici) Paola e Max, che sono stati i primi a raccogliere la mia richiesta.



Quale richiesta vi domanderete? Ve lo spiego subito.
Durante una delle mie navigazioni in giro per il web(nella specifica occasione ero a bloggare all'interno dell'appartamento Lago di via Brera) abbiamo avuto con Max e Paola un rapido scambio di battute su come fosse divertente e pratica la personalizzazione degli spazi abitativi utilizzando i prodotti d'arredo della linea LAGO. In quel preciso istante si è accesa la lampadina e mi è venuta l'idea di raccogliere le testimonianze di chi gli arredi LAGO li ha acquistati e li utilizza ogni giorno.
Ho subito proposto ai nostri intraprendenti amici la cosa chiedendo.."perchè non mi inviate qualche immagine del vostro appartamento, così vediamo come lo avete sistemato????"
Detto fatto, dopo poche ore ho ricevuto un email con alcune immagini ed una descrizione di tutte le operazioni che  avevano eseguito all'interno della loro abitazione.(a dire il vero Paola ha diretto e Max l'ha assecondata..).
Nelle immagini si possono notare l'arredo del living realizzato con il sistema componibile 36e8 nelle colorazioni nero e bianco e la camera da letto dove spicca il "gallegiante" letto AIR . 

 "...Non stupitevi se vorreste riempire il vostro salotto con tutti i prodotti LAGO..."

Secondo voi ai nostri amici è venuta la sindrome LAGO?

Un ringraziamento a Paola e Max.

Aspettiamo le Vostre immagini!!!!

5 commenti:

P & M ha detto...

I diretti interessati rispondono: ebbene si, ci è venuta la sindrome da LAGO e peccato che la cucina la LAGO l'ha prodotta solo l'anno successivo a quello che ci siamo sposati, altrimenti avremmo comprato anche quella...
Comunque è un'azienda fenomenale: i prodotti sono ottimi e per chi lo desidera molto colorati (anche se noi siamo stati un pò classici preferendo il bianco e nero ma visto che avevo deciso quasi tutto io, il colore l'ho lasciato decidere al marito juventino...), puoi combinare i moduli a tuo piacimento, di modo da: decidere il prezzo di quello che vuoi spendere, adattarli alle metrature disponibili ma soprattutto sbizzarrirti a creare la tua composizione preferita (...e per una coppia di giovani sposi un vero divertimento perchè ti fa sentire l'arredamento più tuo).
In quanto al letto, io l'ho voluto solo perchè era pratico pulirlo e per la sua essenzialità e ne vado orgogliosa anche perchè è veramente molto comodo...
Grazie della pullicazione delle foto e mi auguro che la nostra abitazione sia da spunto per qualcun altro....
Noi possiamo solo consigliarvi l'azienda LAGO....

Emiliano Brinci Designer ha detto...

Grazie ragazzi per il vostro prezioso contributo.!!!

Nicola ha detto...

Grandissimi! grazie per questo post. Ricordo che nella http://community.lago.it stiamo raccogliendo le foto delle case Lago...fatevi avanti!

stella ha detto...

Purtroppo non posso esprimere un commento positivo. Il mio magnifico mobile lago in rovere sbiancato si è macchiato irreversibilmente. Sono comparse delle striature scure orribili e la cosa più grave è che l'azienda non ha mandato un perito a verificare, nonostante ciò ha sentenziato che la causa è senz'altro da addebitare alla manutenzione del mobile.Tanti soldi buttati al vento. Non posso che sconsigliare l'acquisto di un mobile lago. per chi fosse interessato posso mostrare le foto.

Anonimo ha detto...

Lago??? No grazie. Esperienza da non ripetere. bello il design, scarsa l'assistenza dell'azienda.