lunedì 27 dicembre 2010

C'ERA UNA VOLTA IL DESIGN





Continua il nostro viaggio nel mondo del design, con la seduta  Spotty progettata dal designer Peter Murdoch.


Realizzata interamente in carta è un progetto non molto conosciuto, che  rientra a pieno merito nella nostra rubrica di oggetti “di design”.
Murdoch la progettò quando ancora era uno studente della Royal College of Art di Londra.
A vederla così non sembra molto innovativa, ma se pensate che questa seduta è stata progettata all’inizio degli anni settanta….bhe le cose cambiano totalmente!
Essere moderni in quel periodo significava essere prodotti in serie, istantanei, economici, leggeri, portatili e usa-e-getta.
Sulla base di simili presupposti, questa sedia incarna alla perfezione lo spirito dei suo tempo.
Realizzata con un foglio di carta laminata, stampato e tagliato, una volta piegato dava vita ad una struttura robusta adatta a sostenere il peso di un bambino.
La seduta era venduta smontata, per facilitare il trasporto e lo stoccaggio, e poteva essere montata facilmente dal cliente, senza l’ausilio di attrezzi o abilità particolari, una volta arrivata a destinazione (ikea docet).
La seduta Spotty non è stata un successo commerciale – tolta dalla produzione dopo circa due anni – tuttavia, secondo il mio parere, è un pezzo “di design” di tutto rilievo.



Nessun commento: