giovedì 3 febbraio 2011

LA SOSTENIBILE LEGGEREZZA DEL PLEXIGLASS

Quando una persona svolge il lavoro che gli piace e per il quale è nato. Il lavoro che gli dà la possibilità di esprimersi e sopratutto gli permette di aspettare con ansia il giorno seguente per iniziare da dove aveva lasciato il giorno precedente...beh io quella persona la reputo una persona fortunata.
Noi ci reputiamo delle persone fortunate, perchè facciamo il lavoro che amiamo, e lo facciamo con pazienza, dedizione, attenzione e costanza.
La ricompensa non è soltanto quella economica, ma sapere che molte persone utilizzeranno i tuoi oggetti, che molte persone avranno delle sensazioni positive utilizzandoli, capendo la passione e la premura con la quale sono stati progettati e realizzati


Questo è quello che Francesca Tarulli , nostra "amica virtuale" ha lasciato scritto sulla nostra bacheca privata.
La cosa che ci ha reso piu' entusiasti e che fino a qualche giorno fà non sapevamo che Francesca fosse una delle nostre fan più accanite, ma la cosa che ci ha davvero stupito è stata la sua voglia di farcelo sapere! 

Queste le parole di Francesca.

"Fermento! Quando penso all'Atelier Designtrasparente immagino fermento e creatività.
Fa quasi invidia: già il nome ti riporta ad atmosfere lontane, penso agli ateliers degli impressionisti, Picasso...dove si sperimentava e ci si confrontava.
Ecco, le loro creazioni mi suggeriscono proprio questo: sperimentazione, ma anche conoscenza profonda delle materie prime e attenzione per i dettagli.
Emiliano e Francesca, i protagonisti, coccolano gli adoratori del metacrilato con oggetti di uso comune, reinventati con gusto e ironia : scuola Munari!
Io personalmente, da donna intelligente che non demonizza il suo lato frivolo e superficiale, non posso fare a meno di apprezzare la borsa "chicca": sostituisci l'interno e ti si apre un mondo!
E' la borsa passpartout che tutte vorremmo nell'armadio vicino al classico tubino nero e all'inossidabile camicia bianca che, come diceva Madame Coco, non dovrebbero mai mancare nel guardaroba di una donna!
Ma al di là di tutto, quello che ci tenevo a sottolineare è che in ogni singolo oggetto si percepisce il paziente lavoro di studio, la ricerca delle linee semplici che lo rendano anche pratico e di facile utilizzo. Una vera e propria officina delle idee in continua evoluzione, 100% made in Italy! " - Francesca Tarulli - 

Grazie Francesca!


Nessun commento: