mercoledì 7 settembre 2011

Progettazione d'interni: Puma Store

“Everyone Associates” per Puma by Hussein Chalayan SS11, FW11 e SS12Per presentare la nuova collezione Puma by Hussein Chalayan SS11 a Selfridges, Puma aveva già incaricato lo studio “Everyone Associates”di creare un’installazione di forte impatto per il suo store.Mantenendo il mood della collezione come ispirazione “Everyone Associates” aveva cercato di creare uno spazio dal design innovativo che richiamasse il tema del viaggio e della vita urbana.
Una metafora visiva di un piccolo campo topografico in cui ogni asta triangolare indica un luogo preciso in cui si riflettono fusi orari, e movimenti del nomade contemporaneo.Ogni asta era dotata di un codice a barre che, una volta digitalizzato con uno smart phone, collegava i clienti alle mappe di zone di tutto il mondo. Sempre in tema di innovazione lo studio aveva deciso di esporre l’abbigliamento su grucce magnetiche che pendono dalla parte inferiore di alcune rotaie montate tra le aste triangolari.


Dopo questo progetto per la collezione SS11 Puma decide di affidare agli stessi “Everyone Associates” il progetto per la presentazione della collezione FW11 e SS12 a Londra, un evento di un giorno per la stampa internazionale.


Una zona separata da una tenda crea effetti di vedo non vedo e quest’area diventa teatro dell’anteprima della collezione SS12.


Abbigliamento e accessori sono appesi con una lenza invisibile sopra vasche nere con acqua poco profonda che riflette tutti i prodotti come fossero riflessi in uno specchio nero. L’illuminazione sulle vasche arriva da lampade palloncino che ammorbidiscono l’atmosfera.


La presentazione compare su uno schermo di tre metri di larghezza, mobile e gli ospiti sono accomodati su cubi illuminati disposti davanti. I giochi di luci e trasparenze in questo spazio allestito per Puma sono assicurati.


Articolo di: Katia Davoli.


Nessun commento: