mercoledì 26 febbraio 2014

Sei andato a vivere da solo? Ecco 4 idee per personalizzare la tua nuova casa

Hai appena finito l'Università e iniziato la stage. Sei riuscito a conservarti qualche soldo per andare FINALMENTE  a vivere da solo. Magari con l'aiuto di mamma e papà, che pur di liberasi di te farebbero qualunque cosa (ma poi tranquillo che la cena te la portano sempre a casa, già pronta; per una settimana; tutte le settimane).

Ora, a parte la spesa, le lavatrici da fare e le padelle da lavare, c'è qualcos'altro che dovresti fare: arredare casa. Cioè, arredarla tutta no: ci avranno già pensato Ikea e i mobili della nonna, ma adesso è giunta l'ora di dire al mondo che quella è casa tua. Insomma, un po' di personalità non guasta, no?

Allora abbiamo deciso di consigliarti qualcosa di utile, di pratico, di economico e di design.


Lo specchio puzzle

Si chiama Puzzle, ed è infrangibile, quindi puoi organizzare festini e lotte con i cuscini a volontà. In più, alcuni pezzetti sono staccati dal corpo principale, e puoi decorare la parete come ti pare senza fare troppa fatica. Noi ci siamo divertiti a pensarlo e a realizzarlo come gioco, oltre che a come un pezzo di design.


Gli orologi in plexiglass e in vinile





Il nostro preferito è Crack, perché ha quelle lancette non centrali che lo rendono decisamente diverso dai soliti orologi da muro. Ma amiamo molto anche gli orologi in vinile, che si adattano a tutte le personalità. Tu sei più musicale o sportivo?


Il portariviste pieghevole




Probabilmente riviste di carta non ne compri proprio, ma, credi a noi, i portariviste arredano e occupano poco spazio. Questo poi lo apri e lo chiudi quando vuoi.


Il portafoto fantasma



Ghost mette in risalto foto e cartoline. Ci puoi mettere quella dell'ultima settimana bianca, o quella dell'ultima conquista.

Se poi nulla di tutto questo ti piace, puoi sempre dare un'occhiata al catalogo, oppure iscriverti alla newsletter e aspettare le offerte direttamente via email ;)




Nessun commento: