lunedì 24 marzo 2014

Fieri di essere Made in Italy

Viviamo in un'epoca in cui i mobili dell'Ikea hanno preso il sopravvento: sono belli, economici, versatili.
E viviamo anche in un'epoca in cui la crisi ci dilania e anche lo stile, nell'arredamento come nella moda, ne paga le conseguenze.

Ma al design Made in Italy, il design moderno, utile, bello da vedere e perfetto per personalizzare, a quello no: non devi rinunciare. Popolo di artisti, creativi e letterati che siamo, meritiamo ancora quel po' di bellezza che ci è rimasta. Ce l'abbiamo nelle mani e nella testa e, soprattutto, nel cuore.

Esprimiamo passioni e desideri attraverso lo straordinario trasferito nell'ordinario: negli oggetti che usiamo tutti i giorni, nei mobili, nelle case, nei luoghi di lavoro e d'attesa. Creiamo per sopravvivere, ma anche per vivere.

È la nostra spinta e il nostro equilibrio, il nostro modo di essere dentro e fuori l'Italia. Un modo creativo, vivace, caratteristico e distintivo. Un modo, il nostro, che è un mondo di sogni e di energie.

Così è, anche quando vi presentiamo i nostri prodotti, quando vi offriamo la nostra assistenza, quando vi diciamo che stiamo lavorando ad un nuovo progetto.

Così è: mettiamo il nostro mondo nelle vostre mani e speriamo sempre che voi lo completiate con le vostre storie, le vostre passioni e le vostre energie.

Noi siamo fieri di essere Made in Italy.




Cosa dobbiamo intendere per Made in Italy? Secondo me deve essere il primo motivo per essere fieri come nazione, dobbiamo essere consapevoli delle ricchezze che possediamo.




Nessun commento: